Fotoreportage

Scoprire gli Etruschi al Museo Archeologico di Chianciano Terme

Sulle pagine di Gente in viaggio, in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, scopriremo uno dei principali musei della Toscana dedicati alla civiltà che, oltre duemila anni fa, plasmò la cultura di questa terra: gli Etruschi.

Popolo straordinario, denso di storia, di cultura, nonché di mistero a partire dalla scrittura e dalle stesse origini, le vestigia degli antichi abitanti dell'Etruria consistono in un'immensa collezione di oggetti sacri, iscrizioni, urne cinerarie, opere d'oreficeria e manufatti destinati all'uso quotidiano.

Con una religiosità che ne plasmava pressoché ogni aspetto della vita quotidiana e con una condizione femminile decisamente più moderna anche di civiltà esistite secoli dopo, gli Etruschi sono un'antica realtà alla cui conoscenza merita avvicinarsi per cogliere una delle sfaccettature storiche e culturali che hanno creato l'Italia.


Storia e sapori nel cuore dell’Umbria: una giornata fra Montegabbione e Castel di Fiori

Sulle pagine di Gente in viaggio, in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, oggi vi condurrò alla scoperta di uno dei luoghi più interessanti dell’Umbria che non ti aspetti: il comune di Montegabbione.

Nello specifico, ci soffermeremo sul capoluogo comunale e sulla sua perla medievale Castel di Fiori. Luogo splendido, colmo di storia e di bellezze naturali, spicca per la tranquillità e la purezza con cui ha conservato la propria identità e per la grande ospitalità dei suoi abitanti.

Fra il verde delle sue foreste e le plurisecolari pietre delle sue antiche architetture, Montegabbione e Castel di Fiori offrono un incantevole spaccato dell’essenza di questa incantevole terra poco nota ma tutta da scoprire.



Viaggio a Ficulle, l’antico borgo della ceramica e del ferro battuto

Sulle pagine di Gente in viaggio, in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, vi condurrò in uno dei borghi più belli della provincia di Terni: Ficulle.

Centro antichissimo, che ha conservato il suo squisito aspetto medievale, lega la sua identità alle attività artigiane della produzione della ceramica e del ferro battuto.

La lunga storia del territorio ficullese è confermata anche da luoghi di estremo fascino, quali l'Abbazia di San Niccolò al Monte Orvietano e il Castello della Sala, anche i quali contribuiscono a rendere Ficulle una delle mete più consigliate dell'Umbria occidentale. 


Folclore in Toscana: l’imperdibile Palio dei Rioni di Castiglion Fiorentino

Su Gente in viaggio, scopriamo una delle tradizioni più radicate e sentite della Toscana: il Palio dei Rioni di Castiglion Fiorentino, dedicato alla sacra immagine della Madonna delle Grazie del Rivaio.

Quaranta edizioni raggiunte nel 2018 per una manifestazione a cui danno vita i tre Rioni in cui è suddiviso il bellissimo borgo della provincia di Arezzo: Cassero, Porta Fiorentina e Porta Romana. 

Una corsa di cavalli emozionante che, in realtà, rappresenta solo il culmine di un intenso anno di vita contradaiola, durante la quale i Terzieri castiglionesi animano la loro cittadina con interessanti eventi.

Il Palio, disputato la terza domenica di giugno, è peraltro preceduto da uno splendido corteo storico che rievoca i fasti della Castiglione medievale. Un evento imperdibile, dunque, non solo per gli appassionati di corse equestri, ma anche per chi ama la storia e il folclore del Belpaese.


Feste e tradizioni in Umbria: il Palio dei Terzieri di Città della Pieve

Su Gente in viaggio, in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, scopriamo una delle tradizioni più sentite e radicate del celebre borgo del Perugino: il suo Palio dei Terzieri.

Conteso dai suoi rioni, nei quali rivivono le antiche suddivisioni cittadine, ne sono protagonisti gli arcieri, che mirano a colpire, cercando di realizzare il maggior punteggio, delle sagome di toro.

Il tutto ha luogo al termine di uno splendido corteo storico lungo le vie della cittadina, fra l'incitamento dei contradaioli dei Terzieri pievesi e la partecipazione di un'intera popolazione. La quale, nel suo Palio, rinsalda i propri legami e valorizza la relativa memoria storica e culturale.


Relax e benessere in Toscana: alla scoperta delle Terme di Chianciano

Su Gente in viaggio, in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, stavolta "sconfiniamo" nella vicina Toscana, a Chianciano Terme.

Perla termale della provincia di Siena, Chianciano è nota da tempo immemorabile per le sue acque curative. Oggi, è sede di splendide strutture, destinate a restituire all'ospite una perfetta remise en forme psicofisica, in un ameno contesto di relax e benessere.

I complessi termali, destinati anche, fra le altre, alla balneoterapia, alle cure idropiniche e alla fangoterapia, sono condotti con cura e perizia da un personale altamente qualificato, che unisce le antiche conoscenze alle tecniche più all'avanguardia in ambito salutistico.


Viaggio alla scoperta dei vini e delle cantine dell'”Umbria che non ti aspetti”

Su Gente in viaggio, in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, scopriremo i vini dell'"Umbria che non ti aspetti", ovvero quella parte del "Cuore verde d'Italia", sita nel suo occidente, poco nota al turismo di massa eppure meritevole di essere conosciuta in ogni sua bellezza e in tutte le sue eccellenze.

Fra queste, i suoi superbi vini, che qui si giovano delle straordinarie peculiarità del terreno e della professionalità dei viticoltori

Percorreremo, dunque, un ideale itinerario attraverso quattro tappe in altrettante cantine, le quali, fra l'altro organizzano degustazioni negli ameni ambienti in cui operano, consentendo così di scoprire angoli meravigliosi di questa splendida regione.


L’Umbria e le sue tradizioni: l’Infiorata di San Luigi Gonzaga a Città della Pieve

Su Gente in viaggio, in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, vi porterò alla scoperta di una delle più incantevoli tradizioni dell'Umbria occidentale: l'Infiorata di San Luigi Gonzaga a Città della Pieve.

Organizzata dal Terziere Casalino in onore del proprio patrono, dal 1966 la manifestazione adorna via Vannucci con i suoi mirabili disegni floreali, a comporre una straordinaria opera d’arte di circa mille metri quadrati. Ogni anno ispirata ad una differente tematica, nel 2018 è stata dedicata alla musica, così proiettando il visitatore in un coinvolgente viaggio attraverso artisti, eventi e altri simboli dell’arte dei suoni, perfettamente ricostruiti nel tripudio di colori dei milioni di petali pazientemente collocati dai contradaioli.


Una giornata tra Carnaiola e Fabro, perle umbre di storia, natura e sapori

Su Gente in viaggio, in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, vi condurrò in uno degli angoli meno noti e più interessanti dell’Umbria occidentale: il territorio comunale di Fabro.

Seguendo il corso del sole, da est a ovest, scopriremo la storia e le bellezze caratteristiche di questa interessantissima area, partendo dall’antica Carnaiola, proseguendo lungo la fertile Valdichiana e alfine giungendo presso il capoluogo comunale Fabro, borgo medievale coronato dal suo splendido castello, e gli affascinanti calanchi.

Si parlerà anche delle eccellenze enogastronomiche (su tutte, il tartufo) e delle tradizioni di questo territorio davvero meritevole di essere conosciuto in tutto il suo fascino.


Pasqua in Umbria: i “Quadri viventi” di Città della Pieve

Borgo vivissimo, teatro di interessanti tradizioni, Città della Pieve ne regala una molto particolare in tempo pasquale: i “Quadri viventi”.

Nei meravigliosi sotterranei di Palazzo Orca, ricostruisce, con persone in carne e ossa, le scene della Passione, della Morte e della Resurrezione di Gesù, secondo un'ispirazione ad una specifica tematica, scelta di volta in volta, per un risultato mozzafiato e toccante.

Splendida manifestazione, giunta nel 2018 alla ventottesima edizione, è organizzata dal Terziere Borgo Dentro e ho avuto il privilegio di scoprirla come fotoreporter di Gente in viaggio, in collaborazione con "Città della Pieve Promotion".

 


Una giornata a Salci, il borgo che non deve morire

Sulle pagine di "Gente in Viaggio", in collaborazione con “Città della Pieve Promotion”, in questo reportage scopriremo uno dei borghi disabitati italiani più densi di storia, di fascino, ma anche di irresistibile malinconia.

È Salci, antica capitale dell'omonimo glorioso Ducato, sita nel nord-ovest dell'Umbria, a ridosso del confine con la Toscana.

Nel cuore di una florida e rigogliosa campagna, quanti sono nati in questo splendido borgo, oggi nel comune di Città della Pieve, ne auspicano una pronta rinascita.

Tutto attorno, un ameno territorio offre le sue bellezze naturali e i suoi eccellenti prodotti enogastronomici a chi intende conoscere una delle sfaccettature più pure dell'"Umbria che non ti aspetti".

 


Alla scoperta di Monteleone d’Orvieto, fra tesori d’arte, natura e sapori

Su "Gente in Viaggio", oggi vi condurrò in uno dei borghi umbri più incantevoli, Monteleone d’Orvieto, conosciuto grazie alla collaborazione con “Città della Pieve Promotion”.

Antica roccaforte medievale, a lungo contesa da potenti casate, la cittadina è oggi un delizioso centro che si protende sulla Valdichiana Romana. Fra i suoi vicoli e i suoi edifici colmi d’arte e di storia, una gente innamorata del proprio borgo ne difende il patrimonio culturale e lo ravviva con molteplici manifestazioni di grande interesse. Tutto attorno, una rigogliosa campagna offre prelibatezze enogastronomiche da gustare negli eventi e nelle locali strutture ricettive.

 


VIAGGIO A PIEGARO, L'ANTICO BORGO UMBRO DEL VETRO

Sulle pagine di "Gente in viaggio", vi porto alla scoperta di una delle capitali italiane del vetro, Piegaro, da me conosciuta nell'ambito della collaborazione con "Città della Pieve Promotion".

Antichissimo centro umbro, nel cuore della Valle del Nestore, Piegaro si è sviluppata nei secoli attorno all'arte vetraia.

Tutt'oggi sede di una delle maggiori imprese italiane del settore, il borgo ha trasformato la sua storica vetreria in un museo, ove mostra ai visitatori i prodotti tradizionali e i segreti della lavorazione di uno dei materiali più diffusi e importanti della storia umana.


Viaggio a Parrano, borgo umbro di storia, natura e tradizioni

Per "Gente in viaggio" e in collaborazione con "Città della Pieve Promotion", sono tornato nel "cuore verde d'Italia" per scoprire gli splendidi centri dell'ovest della regione.

Uno di questi è Parrano, grazioso borgo della provincia di Terni. Un tempo roccaforte medievale appartenente alla storica casata dei Bulgarelli, dal colle su cui sorge domina un territorio coperto da rigogliose foreste e da un'ubertosa campagna. E quest'ultima produce prelibatezze enogastronomiche che i circa cinquecento abitanti del luogo preservano, insieme alle tradizioni e alle bellezze di Parrano.


Cortona, tradizioni e vedute dal balcone della Valdichiana (parte 2)

Prosegue il mio reportage per "Gente in viaggio" su uno dei borghi più belli della Toscana.

Stavolta vi parlerò delle meraviglie di Cortona, partendo dagli ameni panorami che offre, per poi descrivere il suo patrimonio archeologico e artistico. Vi mostrerò poi i luoghi che la rendono un crocevia di spiritualità cristiana, a partire dalla storia di Santa Margherita.

Da ultimo, faremo un breve viaggio nel territorio comunale, nel cuore della Valdichiana, conoscendo anche alcune tradizioni di questo borgo ultramillenario.


Cortona in un giorno: Val di Chiana da fotografare (parte 1)

Andiamo alla scoperta di una delle città più affascinanti d'Italia: l'antica quanto splendida Cortona.

Su "Gente in viaggio" vi condurrò in questo suggestivo angolo della Toscana meridionale, che sin dall'epoca etrusca si distingue per le proprie bellezze artistiche e per un fascino con pochi eguali nel Belpaese e anche nel resto del mondo.

Lucumonia etrusca, poderosa roccaforte medievale e borgo natio di grandi artisti, Cortona suscita da secoli l'interesse di viaggiatori e amanti della cultura da tutto il mondo. E, tutt'oggi, si pone ai primissimi posti dei luoghi da non perdere in Italia.


In viaggio nel cuore delle Marche: alla scoperta dei Colli Esini (parte 2)

Continua, su "Gente in viaggio", il tour alla scoperta di una questa terra affascinante come poche, pregevole scrigno di meraviglie artistiche e naturali.

Questa volta vi guiderò in un percorso attraverso gli splendidi borghi di Serra San Quirico, Sassoferrato e Genga.

Nel territorio di quest'ultima, ci immergeremo nel Parco della Gola della Rossa, per entrare nelle celebri Grotte di Frasassi. 

Scopriremo, infine, gli altri gioielli del territorio gengarino: l'abbazia di San Vittore, Pierosara e il celebre Tempio del Valadier.

Da ultima, non mancherà un'immersione nelle prelibatezze della cucina marchigiana.


In viaggio nel cuore delle Marche: alla scoperta di Fabriano (parte 1)

Sulle pagine di "Gente in viaggio", stavolta vi condurrò alla scoperta di uno dei luoghi più belli delle Marche, i Colli Esini.

Nel cuore di questa splendida regione, fra le province di Ancona e di Macerata, un mosaico di borghi si adagia su una terra ricca di tesori storici e artistici e di bellezze naturali.

Conosceremo dapprima l'ultramillenaria storia dei Colli Esini sin dall'avvento del "popolo del picchio verde", i Piceni.

Inizieremo, quindi, il tour esplorando il principale centro della zona: Fabriano, da secoli "capitale" della carta e pregevole perla di storia e di cultura.


Natale in Umbria: i presepi di Monteleone d’Orvieto e DI Città della Pieve

Torniamo in Umbria e questa volta, trovandoci in periodo natalizio, andiamo alla scoperta di alcune peculiari tradizioni dei borghi del "Cuore verde d'Italia".

Sulle pagine di "Gente in viaggio", ci recheremo dapprima a Monteleone d'Orvieto, in provincia di Terni, per conoscere il presepe vivente che questo grazioso paese realizza sin dal 1980.

Poi ci sposteremo nella vicina Città della Pieve, in provincia di Perugia, ove il Terziere Castello realizza, nei sotterranei dello storico Palazzo della Corgna, l'annuale presepe monumentale, in questa edizione dedicato ai drammatici eventi dei terremoti umbri del 1997 e del 2016.


Blogtour a Città della Pieve, l’antico borgo dello zafferano

Dal 20 al 22 ottobre 2017, ho avuto il piacere di visitare lo splendido borgo umbro di Città della Pieve, partecipando al blogtour organizzato da "Città della Pieve Promotion". 

Sulle pagine di "Gente in viaggio", condividerò con voi la mia esperienza in questa cittadina incantevole, peraltro proprio nel periodo di "Zafferiamo", manifestazione dedicata alla spezia che da secoli qui si coltiva: lo zafferano.

Lungo il mio reportage, conosceremo la storia, i luoghi, le manifestazioni e anche le prelibatezze enogastronomiche di un borgo decisamente imperdibile.


Il cuore ebraico di Roma: una giornata nell'antico Ghetto

Fare fotoreportage, almeno per me, è anche sentire con il cuore un luogo, la sua storia e la sua gente. Forse l'esperienza in tal senso più profonda, che vi racconterò sulle pagine di "Gente in viaggio", l'ho vissuta nell'ex Ghetto ebraico di Roma.

In una delle zone oggi più incantevoli della Città eterna, per secoli si sono consumati drammi e ingiustizie che avrebbero annientato praticamente chiunque.

Non gli ebrei romani, i quali, uniti da una forte fratellanza e da un'incrollabile fede, hanno resistito imperterriti, plasmando una delle sfaccettature più pure e affascinanti di Roma e dell'Italia intera. 


Tour fotografico a Monte San Savino, perla toscana di arte, storia e religione

Nel cuore della Valdichiana, in provincia di Arezzo, si erge su di un colle una delle perle della Toscana. È Monte San Savino, alla cui scoperta vi accompagnerò sulle pagine di "Gente in viaggio".

Il borgo natio di papa Giulio III e del Sansovino, tanto nel suo centro storico quanto nel territorio comunale, offre meraviglie d'arte e luoghi di spiritualità cristiana ed ebraica, frutto di un'ultramillenaria storia.

Oggi si presenta come una cittadina vivace e dinamica, arricchita da prelibatezze enogastronomiche (su tutte, la porchetta) e da eventi che lo rendono una interessantissima meta per tutto il corso dell'anno.


Toscana: un weekend storico-fotografico nella Valdambra

Sulle pagine di "Gente in viaggio", vi condurrò oggi alla scoperta di una delle zone più interessanti della Toscana, la Valdambra. 

Visitare questa piccola ma incantevole vallata, sita per lo più nel comune di Bucine, significa letteralmente ripercorrere tutta la storia d'Italia e, al contempo, apprezzarne le meraviglie artistiche e paesaggistiche.

In un luogo costellato da castelli, antiche pievi e borghi medievali, si sono svolti eventi talora drammatici, talora inconsueti, mentre tutto intorno s'intrecciavano le vite di artisti, guerrieri e, soprattutto, della gente comune, grazie al cui impegno la Valdambra è oggi uno dei luoghi di maggior fascino della Provincia di Arezzo.


L’ultramillenaria rocca dal passato di lacrime: Civitella in Val di Chiana

L'Italia è un Paese colmo di bellezze naturali, nonché di tesori d'arte e di architettura, eredità della sua plurisecolare storia. Ma proprio la sua storia racchiude spesso tragici eventi.

E uno dei luoghi per vivere appieno questo contrasto è Civitella in Val di Chiana, in provincia di Arezzo, che intendo farvi conoscere su "Gente in viaggio".

Graziosissimo borgo, Civitella porta con sé anche il ricordo di una delle più efferate stragi naziste della seconda guerra mondiale. 

Oggi, tra i silenzi dei suoi vicoli, è ancora possibile rivivere quei momenti drammatici. Magari chiudendo gli occhi, per poi riaprirli per apprezzare maggiormente quanto oggi ci circonda. 


Castiglion Fiorentino: viaggio tra arte, storia e tradizioni

Oggi, sulle pagine di "Gente in viaggio", vi porto alla scoperta del luogo ove ho trascorso la mia infanzia e al quale sarò per sempre legato.

È Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, gioiello d'arte, storia e folklore, incastonato tra gli Antiappennini toscani e la Valdichiana.

Antico centro medievale, talmente importante che nei secoli dell'Età di mezzo più potenze lo conquistarono e gli cambiarono nome, è oggi un borgo di grandissimo interesse culturale.

Vivace teatro di eventi organizzati per gran parte dell'anno, Castiglion Fiorentino è anche capoluogo di un comune incantevole, che si estende fra le colline e la rigogliosa campagna chianina. 


San Marino: una giornata nell’antica “Terra della Libertà”

Su "Gente in viaggio", oggi vi conduco fuori, seppur di poco, dei confini d'Italia, in uno dei più antichi Stati del mondo.

È la splendida Repubblica di San Marino, l'antica "Terra della Libertà", che da diciassette secoli svetta sull'erto Monte Titano, a due passi dal mare Adriatico.

I convulsi eventi storici nell'Italia medievale, costellati di conflitti tra Impero, Papato e signorie, non hanno mai scalfito l'indipendenza di questa piccola enclave della Penisola. E fra le bellezze della sua capitale e gli ameni panorami che da lassù si godono, i sammarinesi da sempre difendono con risolutezza e amor patrio la propria libertà.


DIARIO DI UNA PASSEGGIATA FOTOGRAFICA AL LAGO TRASIMENO

Un velo argenteo nel cuore verde d'Italia.

Così appare il Lago Trasimeno, quarto bacino interno per estensione del Belpaese, il principale dell'Umbria.

Teatro di una delle più celebri battaglie fra Romani e Cartaginesi, scenario di una delle più antiche e struggenti leggende d'amore, questo ameno specchio d'acqua, punteggiato dalle sue tre splendide isole, ospita uno degli ecosistemi naturali più peculiari della Penisola.

Qui, ove si affacciano castelli, borghi turriti e villaggi di pescatori, intere generazioni di artisti sono rimaste ammaliate. Così come oggi continuano ad esserlo i visitatori che accorrono in questo luogo che vado a raccontarvi su "Gente in viaggio".


Una festa cinquecentenaria: il Carnevale di Foiano della Chiana

Il Carnevale è una delle tradizioni più antiche e radicate nei Paesi di tradizione cattolica, inclusa l'Italia. 

E Foiano della Chiana, borgo della provincia di Arezzo, dal 1539 ne organizza uno dei più antichi del nostro Paese. Ed anche dei più belli.

I quattro Cantieri in cui è suddivisa la popolazione foianese si sfidano annualmente nella realizzazione del carro più bello. E, per i giurati chiamati da fuori a sceglierlo, è impresa tutt'altro che facile, data la bravura dei rinomati cartapestai locali.

Su "Gente in viaggio", vi racconto questa manifestazione che, in realtà, è molto di più di carri e coriandoli.


Toscana: passeggiata fotografica ad Arezzo tra lucumoni, papi e artisti

Con questo articolo ha inizio la mia collaborazione con "Gente in viaggio". E quale scelta migliore se non quella di cominciare con la città in cui vivo?

Arezzo è una delle città più belle d'Italia. Trenta secoli di storia, passati lungo le glorie dell'età etrusca, romana e medievale, mentre grandissimi nomi (tra cui Mecenate, Petrarca e Giorgio Vasari) facevano la storia della cultura italiana e mondiale.

Qui si tenne il primo conclave della storia, qui si corre la celebre Giostra del Saracino.

E qui, tra le meraviglie del centro storico, batte il cuore di una città tutta da scoprire.